Inviaci un'e-mail - Italy@reboundeu.com

Come gestire le scorte di componenti in eccesso

Ci sono una serie di motivi per cui gli OEM possono accumulare scorte in eccesso: potrebbe essere un semplice caso di ordini eccessivi o vendite di un prodotto che non raggiunge i livelli previsti. L’industria elettronica è un’industria di rapido sviluppo e innovazione, tuttavia, e i componenti diventano rapidamente obsoleti.

A causa dell’attuale tasso di progresso tecnologico, gli OEM possono spesso trovarsi in una situazione in cui hanno scorte in eccesso che non possono più utilizzare che occupano spazio e incorrono in costi di stoccaggio.

Con questo in mente, abbiamo messo insieme alcuni suggerimenti su come gestire le scorte di componenti in eccesso in modo da poter liberare parte del tuo capitale.

Utiliscienza in nuovi prodotti

Un modo per affrontare le scorte in eccesso è vedere se è possibile utilizzarlo in nuovi prodotti. Se un prodotto è diventato obsoleto, non significa necessariamente che anche tutti i componenti lo abbiano. I componenti potrebbero essere in grado di essere sostituiti in alcuni degli altri progetti per utilizzare invece le scorte in eccesso e possibilmente liberare un componente più prezioso o uno che ha una disponibilità limitata. Se riesci a trovare una nuova applicazione per i componenti in eccesso, potresti essere in grado di risparmiare un po ‘di denaro sugli ordini futuri, almeno temporaneamente.

Trasti con altri operatori del settore

Un altro modo per utilizzare le scorte in eccesso è provare a scambiarlo con altri nel settore per componenti o parti di cui hai bisogno. Anche se potresti non avere un uso per i componenti in tale volume, gli OEM che stanno creando prodotti diversi potrebbero averne l’uso e potrebbero essere in grado di offrirti componenti in cambio di cui hai più bisogno. Potresti anche essere in grado di stringere un accordo in corso con aziende di fiducia per situazioni simili in futuro.

Risodi/rimborso

Se è possibile, il modo più semplice per gestire le scorte in eccesso è semplicemente restituirlo al fornitore e cercare di ottenere un rimborso. Questa non sarà sempre un’opzione disponibile, soprattutto se il componente non è più in uso diffuso. Anche il componente non è diventato obsoleto, a causa del tasso di sviluppo tecnologico, potrebbe diventarlo molto rapidamente. Per questo motivo, anche se il motivo delle scorte in eccesso è l’eccesso di ordini o l’accumulo intenzionale di scorte, potrebbe valere la pena considerare di restituire tutto ciò di cui non hai bisogno mentre sai di poterlo fare.

Gestione delle scorte con Rebound Electronics

I suggerimenti di cui sopra sono tutti buoni modi per affrontare le scorte in eccesso, ma poiché dipendono da altri fattori o parti, potrebbero non essere sempre opzioni praticabili. Una soluzione semplice che è sempre a tua disposizione è quella di lavorare con noi a Rebound Electronics per vendere le tue scorte in eccesso.

In questo modo è possibile liberare capitale e aumentare il flusso di cassa, un aspetto sempre importante della gestione della supply chain che è diventato ancora più significativo dall’inizio della pandemia di coronavirus.

Asaling con scorte di componenti in eccesso è un problema che molti OEM devono attualmente affrontare, ironicamente insieme a una carenza dei componenti che sono più richiesti. Essere proattivi e trovare soluzioni creative per questi problemi è l’approccio migliore perché più a lungo si mantengono le scorte in eccesso, più è probabile che diventi obsoleto e perda il suo valore.

Altro dal blog

Altro dal blog